Torna alla pagina precedente
Archivi

09. Archivio dell'Opera Pia Maffioli Tartagna di Orta (1820-1927)

Tipologia: Subfondo / Fondo aggregato

Arco cronologico della documentazione: 1820 - 1928

Istituto di conservazione: Comune di Orta San Giulio
Titolo originale:

Titolo attribuito: 09. Archivio dell'Opera Pia Maffioli Tartagna di Orta (1820-1927)

Consistenza:
1 serie, 6 sottoserie, 27 unitÓ fascicoli e registri

Note aggiuntive:
Fondate rispettivamente da Nicol˛ Maffioli con testamento del 21 luglio 1615 e da Giovanni Antonio Tartagna con testamento del 16 gennaio 1659; concentrate nella Congregazione di CaritÓ in forza dei Regi Decreti 24 agosto 1877 e 4 settembre 1853. Hanno per scopo : assegni dotali alle figlie povere di Orta. Nicol˛ Maffioli di Orta nel suo testamento del 1615 istituiva n.5 doti da distribuire alle fanciulle povere del Borgo d'Orta . Il legato fu fatto inizialmente ai Padri Barnabiti per fondare un collegio in Orta .Soppresso il Collegio dei Barnabiti nel 1652 i suoi beni passarono al Seminario di Isola San Giulio nel 1657ed anche l'amministrazione dell'opera pia . Cessando poi come ente morale il suddetto seminario, in forza del Regio Decreto 7 luglio 1866, iniziarono le istanze e le controversie per l'avocazione dell'amministrazione del legato Maffioli alla Congregazione di CaritÓ di Orta, in qualitÓ di amministratrice di tutti i luoghi pii e le istituzioni disposte a favore dei poveri del comune. Dal 1870 l'amministrazione del legato fu affidata alla Congregazione di CaritÓ ( cfr. cartella 1, fascc. 2-3 ). Le due opere pie Maffioli e Tartagna sono inventariate insieme perchŔ, oltre ad avere la stessa finalitÓ, risultano riunite e concentrate a livello di contabilitÓ ( bilanci, conti, mastri ) a partire dal 1895. Per il testamento di G.A. Tartagna si veda la cartella 10 della Congregazione di CaritÓ; per quanto riguarda il testamento di N.Maffioli, si veda il carteggio contenuto nella cartella n.1 di questo archivio.

Torna alla pagina precedente